Sei un nuovo utente ?

FISCALITÀ

Covid-19: sospensione degli adempimenti tributari nelle “zone rosse”
27 Febbraio 2020 

Sospesi i versamenti e gli adempimenti tributari, le cartelle di pagamento e i versamenti delle ritenute, in scadenza tra il 21 febbraio e il 31 marzo 2020, per tutti i contribuenti, persone fisiche e imprese, che risiedono od operano nei comuni delle cd. zone rosse colpite dal Coronavirus.

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale (Serie Generale n.48 del 26-02-2020) il Decreto del MEF 24 febbraio 2020 di sospensione dei termini per l'adempimento degli obblighi tributari a favore dei contribuenti interessati dall'emergenza epidemiologica da COVID-19.

Con questo provvedimento il MEF, a fronte dell’emergenza epidemiologica da Covid-2019, ha decretato, per le persone e per le imprese residenti o aventi, al 21 febbraio 2020, la sede operativa o legale nei Comuni della Lombardia e del Veneto, la sospensione dei termini dei versamenti e degli adempimenti tributari, compresi quelli derivanti dalle cartelle di pagamento e da accertamenti esecutivi in scadenza tra il 21 febbraio e il 31 marzo 2020. È sospeso, altresì, il versamento delle ritenute alla fonte.

Gli adempimenti e i versamenti sospesi, dovranno essere versati in unica soluzione entro il mese di aprile.

I comuni interessati dal provvedimento sono quelli indicati nell’Allegato 1) al DPCM del 23 febbraio 2020:

 

Nella Regione Lombardia:  

 

a) Bertonico;

b) Casalpusterlengo;

c) Castelgerundo;

d) Castiglione D'Adda;

e) Codogno;

f) Fombio;

g) Maleo;

h) San Fiorano;

i) Somaglia;

j) Terranova dei Passerini.

   

Nella Regione Veneto:

 

a) Vo'.